img123
La Lanterna

Quando, nel 1988, il direttore de “ La Lanterna” Roberto Fertonani fondò la rivista, nessuno avrebbe prospettato una così lunga vita a questo foglio locale, che in partenza si doveva occupare solo di cultura rivarolese ma che, numero dopo numero, ha ampliato sempre più i suoi orizzonti fino a diventare un contenitore di notizie culturali di buona parte del territorio.

Il successo della rivista è ascrivibile alla sua formula, snella e nel medesimo tempo profonda, capace di attirare sia gli studiosi di storia locale sia i lettori più frivoli e curiosi.

La Lanterna vanta tra le sue firme nomi prestigiosi, da Claudio Fraccari a Sante Bardini, da Giancarlo Malacarne a Renato Mazza, da Rosa Manara Gorla a Ernesto Gringiani.

Giunta nel dicembre 2012 alla soglia dei 100 numeri, la rivista, nata come organo di stampa della Pro Loco, ha goduto in seguito dei generosi finanziamenti della Fondazione Sanguanini, che le hanno permesso di perfezionare sempre di più la veste grafica e dare continuità alle sue pubblicazioni.

Strutturata in rubriche periodiche, la rivista tratta di storia di Rivarolo e più in generale del territorio mantovano, di libri e di personaggi locali, curiosità botaniche, naturalistiche, gastronomiche e recensioni di alto respiro.

La Lanterna è anche apprezzata per la sua copertina, costituita da vecchie fotografie del luogo, di personaggi famosi o di persone umili. L’ambizione è di dare una memoria a chi è vissuto nel paese, cercando di ricordare il maggior numero di uomini e di avvenimenti, in modo tale da sconfiggere l’oblìo; rievocare il passato per prolungarne il segno anche nel presente, in un percorso di continuità con la storia passata e il futuro.

Di particolare interesse la continua ricerca e gli studi sul dialetto e il lessico del luogo, dando così una identità precisa alla gente rivarolese.
Inoltre, per prima, La Lanterna ha indagato a fondo la comunità ebraica rivarolese, con decine di articoli che hanno riscoperto questa peculiarità del paese.
Ma molti sono gli spunti scientifici e culturali che rendono La Lanterna un contenitore in cui è racchiusa la storia del paese, dai ritrovamenti archeologici ai monumenti, dalle vicende gonzaghesche  alle notizie sulla dominazione austriaca e napoleonica.

Consultata spesso dalle scolaresche rivarolesi, La Lanterna è sicuramente una base importante per chiunque intraprenda ricerche storiche e culturali su Rivarolo.

Nonostante la sua predisposizione ad approfondire il passato, non mancano nella rivista profonde riflessioni sul presente e sui problemi attuali.
Molte volte, con toni critici o di approvazione, nell’editoriale che compare in ogni numero a firma del direttore vengono esposti i motivi o le critiche per cui la diffusione della cultura è indispensabile per la nostra comunità, e scorrendo questi articoli si nota in filigrana la costante crescita culturale del paese negli ultimi venticinque anni, anche grazie alla Fondazione Sanguanini e alla sua biblioteca.

Nella gallery: le copertine dei più recenti numeri de La Lanterna

Leggi l'ultimo numero de La Lanterna

Per consultare i numeri precedenti de La Lanterna Vai all'Archivio storico de La Lanterna

Scarica file: lanterna119_03.pdf
Scarica file: lanterna_116_v2.pdf