/images/files/SoF Locandina ridotto Copia JPG
Silentio o Fauni

“SILENTIO O FAUNI …”
Sonate nello stile italiano

Una iniziativa della Fondazione Sanguanini che si colloca nell’ambito di un progetto culturale di più vasto respiro ("Canti di Corte"), avviato nel 2010 con l’obiettivo di valorizzare il patrimonio immateriale delle comunità locali e, nello specifico, la riscoperta e riproposizione della musica antica di autori locali.
Un concerto, quale era possibile ascoltare, a metà Settecento, nelle residenze ducali di Mantova, Parma o Modena, piuttosto che nelle corti principesche di Würzburg o Dresden, illustrato da un attore in costume d’epoca ed eseguito da cinque musicisti provenienti da tutta Europa.
Tenuto nello splendido cortile della Cassa Rurale e Artigiana di Rivarolo Mn e ripetuto nella prestigiosa Reggia di Colorno nel giugno 2012, il concerto ha presentato brani di autori nostrani poco noti (Alessandro Besozzi di Parma, Carlo Zuccari di Casalmaggiore, Francesco Vignali di Rivarolo) accostati ad altri di celebri compositori coevi (Händel, Zelenka, Platti) con i quali i percorsi si sono spesso intrecciati.

Gli interpreti

Davide Guarneri, oboe – diplomato in oboe e flauto dolce al Conservatorio Cherubini di Firenze si perfeziona con Thomas Indermühle alla Hochschule für Musik Karlsruhe. Cresciuto musicalmente da Federico Maria Sardelli, ha acquisito familiarità con la prassi interpretativa della musica antica e barocca in particolare.

Iasonas Keramidis, violino – “summa cum laude” alla Hochschule für Musik Karlsruhe, vincitore di 5 Concorsi Nazionali ed Internazionali e di alcune borse di studio, tra le quali un dottorato di ricerca, si perfeziona con Ulf Hoelscher nella qualifica di solista.

Michael Kaulartz, fagotto - allievo di Ole Kristian Dahl all’Univerisità di Musica e Arti Sceniche di Mannheim, ha suonato in numerose orchestre nazionali e internazionali con le quali ha partecipato anche a programmi televisivi

Guzmàn Ramos Gutierrez, arciliuto - diplomato in chitarra classica al Conservatorio Monasterio de Jesus/Spagna, si è laureato in musica antica ad Amsterdam. Nel 2008 ha fondato l’ensemble Allegoria col quale focalizza l’attenzione sulla musica barocca italiana e spagnola.

Urte Lucht, clavicembalo – formatasi ad Hamburg e Zürich, tra gli altri con Johann Sonnleitner, vincitrice di concorsi in patria e all’estero, ha partecipato a numerosi Festival internazionali di musica antica e a varie produzioni per la radio e la televisione tedesche. Insegna alla Hochschule für Musik Karlsruhe.

Patrocinio:
- Provincia di Mantova
- Provincia di Parma
- Comune di Rivarolo Mantovano
- Comune di Colorno

Collaborazione:
- Fondazione Santa Chiara
- Pro loco di Rivarolo Mantovano
- Associazione Borgo San Rocco
- Associazione Terre d’acqua
- Akropolis

Contributo:
- Cassa Rurale e Artigiana di Rivarolo Mantovano
- MW Gestion
- Zurich
- GAL Oglio-Po
- Fondo Europeo per lo Sviluppo Rurale

 

Nella gallery:
1. Locandina dell'evento
2. Conferenza stampa di presentazione dell'evento
3. Apertura del concerto nel giardino della CRA di Rivarolo Mantovano
4 e 5. Il concerto nel giardino della CRA
6, 7 e 8. Il concerto alla Sala del Trono della Reggia di Colorno
9. Urte Lucht, clavicembalo
10. Michael Kaulartz, fagotto
11. Guzman Ramos Gutierrez, arciliuto
12. Iasonas Keramidis, violino
13. Davide Guarneri, oboe
14. Marco Cominotti, voce narrante in costume settecentesco

Ascolta: G.B. Platti, Sonata
Ascolta: J.D. Zelenka, Sonata

Leggi le Recensioni