/images/files/MANTOVA
Canti di corte

Nel 2010 la Fondazione ha celebrato i 25 anni di attività con il concerto “Canti di Corte”.
L’evento ha presentato il lavoro e la figura del rivarolese Francesco Vignali, a seguito del recente ritrovamento, negli archivi della Biblioteca universitaria di Uppsala, in Svezia, di una sua raccolta di madrigali, stampata a Venezia nel 1640 e dedicata a Scipione Gonzaga, principe di Bozzolo. 
Il madrigale, genere musicale di carattere profano in auge nelle corti rinascimentali tra il XIV e il XV secolo, raggiunge l’apice del successo nel Cinquecento, per concludere la sua parabola evolutiva nel tardo barocco. 
Poiché i madrigali del Vignali ci sono pervenuti con i caratteri delle opere a stampa del primo Seicento, si era reso necessario ricostituirne la partitura.
Il lavoro di trascrizione è stato effettuato da Davide Guarneri, che ha curato anche l’allestimento del programma ed ha proposto l’esecuzione di alcuni madrigali accostati a brani strumentali coevi. 
L’iniziativa ha avuto una seconda edizione nel 2011, in quattro spazi incantevoli e suggestivi: il delizioso Teatro ottocentesco di Ostiano, luogo in cui è stato registrato il cd audio in catalogo nelle edizioni della Fondazione; il Teatro Olimpico di Sabbioneta, uno dei primi esempi di teatro stabile; la Chiesa Castello di San Martino dall’Argine, costruita al volgere del XVI secolo per volere del cardinale Scipione Gonzaga, recentemente restaurata; e la Sala dei Cavalli di Palazzo Te a Mantova, l’ambiente più grande del Palazzo in cui i Gonzaga allestivano le loro feste. 
L’evento ha costituito l’occasione per avvicinarsi alla musica antica riscoprendo il gusto musicale delle Corti principesche della prima metà del Seicento, ed al contempo le origini colte della canzone italiana.
Il progetto ha avuto una sua continuazione nel corso del 2012, con un nuovo concerto, dal significativo titolo di "Silentio o Fauni...Sonate in stile italiano", sempre finalizzato alla riscoperta e valorizzazione della musica barocca del nostro territorio, eseguito nel delizioso cortile seicentesco della Cassa Rurale e Artigiana di Rivarolo Mantovano e replicato nella prestigiosa Reggia farnesiana di Colorno.

L'evento è stato realizzato grazie al contributo di:
Cassa Rurale e Artigiana di Rivarolo Mantovano
Comune di Mantova
Comune di Sabbioneta
Comune di Ostiano
Comune di San Martino

Nella gallery:
Immagine 1: conferenza stampa di presentazione dell'evento a Palazzo Te, con la partecipazione del sindaco di Mantova
Immagine 2 e 3: il concerto nella Sala dei Cavalli a Palazzo Te
Immagine 4: il concerto al Teatro di Ostiano
Immagine 5: la voce narrante in costume d'epoca al Teatro di Ostiano
Immagine 6: il concerto al Teatro Olimpico di Sabbioneta
Immagine 7 e 8: il concerto nella Chiesa Castello di San Martino
Immagine 9: le voci narranti in costume d'epoca al concerto di San Martino
Immagine 10: il concerto nella Sala dello Stemma della Fondazione
Immagine 11: Davide Guarneri

Vedi Concerto Sabbioneta
Vedi Concerto S.Martino
Vedi Concerto Mantova
Vedi Dietro le quinte - Ostiano
Vedi Conferenza stampa di presentazione