/images/files/IMG 3415
Delfino Delfini

Delfino Delfini, disegnatore e incisore, nacque a Rivarolo Fuori (ora Rivarolo Mantovano) il 10 aprile 1802. 
Ancora giovane si trasferì con la famiglia a Correggio e da qui iniziò gli studi artistici che lo portarono a Parma, dove imparò l’arte dell’incisione sotto la guida di Antonio Isaac e Paolo Toschi, fondatori della rinomata scuola che porta il loro nome. 
Delfini si affermò presto come uno dei più validi incisori della prima metà dell’ottocento, come esponente del Romanticismo italiano, movimento culturale che rinnovò profondamente la letteratura, le arti ed il pensiero occidentale di tutto l’ottocento.  
Delfino Delfini non fu solo un grande incisore ma si dedicò anche ai disegni a carboncino e a pastello, fra i quali figura il “Ritratto di Franco Domenico Guerrazzi”, forse il suo maggior capolavoro, che denota l’influenza delle stimolazioni romantiche nella descrizione di un personaggio melanconico e adombrato di inquietudine. 
La figura del Delfini è menzionata nei principali testi dedicati all’arte dell’incisione in Italia, dall‘«Arte dell’incisione in Parma» del Martini (1873) al Servolini nel suo «Dizionario illustrato degli incisori italiani, moderni e contemporanei» (Milano, 1955), al classico «Comanducci». 
Delfino Delfini morì giovane a soli 41 anni nel 1843 a Parma, lasciando nei suoi molti capolavori la testimonianza di una grande abilità artistica. 
Le sue opere sono conservate nel Museo di Parma, nel Museo di Correggio, agli Uffizi di Firenze, alla Yale University Art Gallery del Connecticut (USA) oltre che presso numerosi collezionisti privati.

La Fondazione ha iniziato da qualche tempo a raccogliere le opere originali del Delfini, che costituiranno il nucleo centrale di una mostra dedicata al grande incisore rivarolese.
Una incisione, riprodotta in numero limitato di copie, è stata data in omaggio, in occasione della Settima Festa degli Amici della Fondazione, a tutti gli amici partecipanti. 

Nella gallery:
Immagini da 1 a 7: incisioni di Delfino Delfini